menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dramma ad Agropoli, 40enne si taglia le vene e poi si impicca

Il cadavere dell'uomo, senza documenti e dai tratti nordici, è stato rinvenuto da un passante lungo il sentiro che costeggia la Baia di Trentova, il quale ha subito allertato i carabinieri

Tragedia nel pomeriggio ad Agropoli. I carabinieri, infatti, sono intervenuti dopo aver ricevuto una segnalazione da parte di un cittadino della zona, che aveva rinvenuto il cadavere di una persona riverso nei pressi di una panchina, lungo un sentiero per trekking che costeggia la Baia di Trentova. L'uomo, tra i 35 e i 40 anni, senza documenti, dai tratti nordici, pare che si sia prima tagliato le vene di entrambi i polsi con un rasoio da barbiere e successivamente si è impiccato con un laccio di uno dei suoi scarponi da trekking attaccandolo a una panchina di legno.

Dopo l'esame esterno svolto dal medico legale e dai militari dell'Arma della sezione investigazioni scientifiche del nucleo investigativo di Salerno, la salma è stata messa a disposizione della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, per l'esame autoptico che sarà fissato nei prossimi giorni. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento