La canzone "O surdato 'nnammurato" per la festa del 4 novembre: è scontro

La celebre canzone napoletana, cantata a squarciagola, è stata interpretata come affronto alla sacralità e solennità del momento. Battipaglia Nostra ha aspramente criticato la decisione

Foto archivio

La Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate celebrata sulle note di "O surdato 'nnammurato". E' accaduto a Battipaglia, durante i solenni festeggiamenti, e la scelta di un gruppo di musica popolare, invitato per l'occasione, è stata motivo di scandalo e di scontro politico. Molte persone hanno abbandonato la piazza dove si svolgvano i festeggiamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polemica

La celebre canzone napoletana, cantata a squarciagola, è stata interpretata come affronto alla sacralità e solennità del momento. Battipaglia Nostra ha aspramente criticato la decisione: la canzone parla di un soldato al fronte ma si tratta di un brano che l'associazione definisce “neo melodico”. Ex assessori hanno definito la scelta "pacchiana, cafona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

  • Cilento, avvistato il proprietario di "Louis Vuitton" con il suo mega yacht

Torna su
SalernoToday è in caricamento