Cronaca

Al via lo svuotamento del sito provvisorio di stoccaggio di Coda di Volpe

Capo: "Facciamo la nostra parte, pensando ai fatti più che ai proclami, tenendo lontane le polemiche per concentrarci sulle problematiche da risolvere"

Rifiuti

Al via, da mercoledì prossimo, l'attività di svuotamento del sito provvisorio di stoccaggio di Coda di Volpe, località del comune di Eboli, dove dal 2008 sono state stoccate 10.700 tonnellate di ecoballe contenenti frazione secca tritovaglia. Ad annunciarlo è il presidente del consiglio di gestione EcoAmbiente Salerno, Mario Capo.

"E' un avvenimento che giunge dopo anni di impegno costante sulla vicenda in coordinamento con la direzione generale per l'Ambiente ed Ecosistema della Regione Campania ed il coordinamento Flussi, nonchè con l'Assessorato Regionale all'Ambiente e l'Unità Tecnico-Amministrativa del Dipartimento di Protezione Civile - ha detto - Facciamo la nostra parte, pensando ai fatti più che ai proclami, tenendo lontane le polemiche per concentrarci sulle problematiche da risolvere. Nei giorni scorsi abbiamo ottenuto il dispositivo autorizzativo, con annesso programma di evacuazione, al fine dare il via allo svuotamento totale del sito", ha concluso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via lo svuotamento del sito provvisorio di stoccaggio di Coda di Volpe

SalernoToday è in caricamento