Cronaca

Tagli alla Scuola, i precari incontrano il vicepresidente della provincia

Hanno incontrato il vicepresidente della provincia, ieri mattina, i docenti e il personale Ata del nostro territorio, al termine del sit-in ai piedi di Palazzo Sant'Agostino

I precari della Scuola di Salerno

"Questo disastro l’hanno provocato coloro che siedono in Parlamento e che hanno votato questa finanziaria, come l'onorevole Cirielli che dovrebbe iniziare a difendere davvero il territorio". Questo il pensiero espresso dai precari della scuola di Salerno che, ieri mattina, hanno tenuto un nuovo sit-in, questa volta sotto la Provincia. Intonando canti in difesa della scuola pubblica, messa in ginocchio dai tagli della manovra finanziaria del governo, dunque, docenti e personale Ata hanno tentato di attirare l'attenzione delle Istituzioni, senza tuttavia riuscire ad incontrare il presidente Edmondo Cirielli.

A dar loro udienza, invece, il vicepresidente Anna Ferrazzano che ha assicurato ai precari l'impegno, da parte della provincia, di aiutare chi è rimasto senza lavoro, pur nella consapevolezza di non poter incidere sulle scelte ministeriali. Circa 400 nella scuola, intanto, i licenziati di quest’anno. Sotto il segno del caos e delle anomalie, dunque, è iniziato il nuovo anno scolastico, con le aule sempre più affollate e la qualità delle lezioni in netta discesa.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli alla Scuola, i precari incontrano il vicepresidente della provincia

SalernoToday è in caricamento