Taglio di pini in zona protetta: multa al Comune di Aquara e alla Comunità montana Alburni

Lo scorso febbraio, dopo una settimana di taglio di circa cento pini, come ricorda Infocilento, i lavori erano stati bloccati dalla forestale di Ottati

Multa al Comune di Aquara e alla Comunità montana Alburni. Gli enti, infatti, dovranno versare 3mila euro per il taglio dei pini in località Macchia di Aquara, zona protetta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori bloccati

Lo scorso febbraio, dopo una settimana di taglio di circa cento pini, come ricorda Infocilento, i lavori erano stati bloccati dalla forestale di Ottati: dalle prime indagini dei carabinieri non erano pervenuti i permessi e il regolamento che ne permettessero l’azione a procedere. Infatti, i lavori erano stati avviati in zona protetta, senza autorizzazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento