Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Tamponi in ritardo e caos gestione: le proteste dei cittadini, al tempo del Covid

Ritardo nei tamponi e difficoltosa gestione delle richieste che arrivano dall'utenza: ecco il denominatore comune delle segnalazioni che giungono alla nostra redazione. La testimonianza di un lettore: "Attendo da 25 giorni"

Ritardo nei tamponi e difficoltosa gestione delle richieste che arrivano dall'utenza: ecco il denominatore comune delle segnalazioni che giungono alla nostra redazione, al tempo del Covid. Per accelerare e garantire un servizio continuo e capillare ai pazienti, anche a Salerno sarà istituita l'Usca. La struttura si avvarrà della collaborazione dell'Esercito che metterà a disposizione personale medico, infermieristico e di supporto e svolgerà attività di drive-in per i tamponi ai privati cittadini, allestito all'ingresso dell'area.

La testimonianza

I ritardi, in alcuni casi, avrebbero assunto proporzioni esagerate. Il condizionale è d'obbligo, soprattutto in assenza di una replica o di un chiarimento da parte dell'Asl che, invano, abbiamo provato a contattare per alcune ore. Il numero telefonico 089693960 risulta costantemente occupato oppure squilla a vuoto. Resta il disagio, al quale anche l'Asl sta provando in ogni caso ad ovviare. Restano le lamentele, le proteste quotidiane, pressanti. Un nostro lettore ci scrive di una propria perdurante positività al Covid da 25 giorni. Posto in isolamento, "faccio quarantena, secondo tampone Asl al decimo giorno presso la mia abitazione che risulta ancora positivo, il terzo dovrebbe essere effettuato al diciassettesimo giorno ma sono in attesa". Il lettore, passati 21 giorni, da asintomatico, chiede "se posso recarmi personalmente all'Usca per effettuare il tampone". Al telefono sarebbe pervenuta una risposta di stop e attesa, perché c'è bisogno del terzo tampone, a domicilio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi in ritardo e caos gestione: le proteste dei cittadini, al tempo del Covid

SalernoToday è in caricamento