rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Amalfi / Strada Statale Amalfitana

Targhe alterne e divieti ai bus in Costiera, summit dei sindaci: "Servono deroghe"

Capone e Reale cercheranno di incassare il sostegno degli altri primi cittadini sulla proposta di consentire il transito, in direzione Vietri Sul Mare-Minori (quindi in senso opposto) di bus turistici inferiori a 10,36 metri e superiori di 6, per il trasporto di clienti delle strutture ricettive di Maiori e Minori

In Costiera Amalfitana è rovente il tema della mobilità. E' convocata per il pomeriggio di oggi , in Comune ad Amalfi, una riunione straordinaria e monotematica della Conferenza dei Sindaci del territorio. Le rimostranze di numerosi operatori turistici per le difficoltà di viabilità riscontrate sulla statale 163 Amalfitana, alla luce dell'entrata in vigore delle nuove prescrizioni dell'ordinanza Anas 340/19, targhe alterne e divieti ai bus turistici, ha indotto i sindaci di Maiori e Minori (gli unici a non aver sottoscritto l'ordinanza) a richiedere, a prefetto di Salero e Anas, deroghe alla regolamentazione.

I disagi

L'ordinanza, infatti, prevede il senso di marcia obbligatorio in direzione Positano/Vietri sul Mare per i mezzi di dimensioni inferiori a 10,36 metri di lunghezza e superiori ai 6 metri. Con deroga, nel periodo al primo giugno al 30 settembre, per i soli veicoli adibiti al trasporto di persone di medesime dimensioni che potranno transitare in direzione opposta tra le 9 e le 11 da Ravello a Positano, e tra le 16 e le 19 da Ravello ad Amalfi (Piazza Flavio Gioia). Antonio Capone e Andrea Reale cercheranno di incassare il sostegno degli altri primi cittadini sulla proposta di consentire il transito, in direzione Vietri Sul Mare-Minori (quindi in senso opposto) di bus turistici inferiori a 10,36 metri e superiori di 6, per il trasporto di clienti delle strutture ricettive di Maiori e Minori.

L'appello 

Il documento redatto dai due sindaci è già pronto per essere sottoposto al vaglio della Conferenza. "Non ci interessa un'ulteriore finestra sulla tratta Maiori-Amalfi ha aggiunto Capone - non concorriamo a intasare il traffico nei punti nevralgici, puntiamo alle vie del mare". Richiesta di deroga anche alle targhe alterne, in vigore dal prossimo week-end su tutta la Statale Amalfitana. "Da tutelare i turisti che hanno già prenotato e pianificato la vacanza in Costiera in auto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Targhe alterne e divieti ai bus in Costiera, summit dei sindaci: "Servono deroghe"

SalernoToday è in caricamento