Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Corde e lenze attorcigliate alla pinna: tartaruga salvata a Salerno

Un volontario dell'Enpa: "Se recuperate tartarughe in difficoltà, non provate a tirar via o tagliare le corde o le lenze se non ve lo consigliano i biologi"

Corde e lenze attorcigliate alla pinna anteriore destra e con la pinna posteriore destra fratturata: così si presentava la tartaruga recuperata giovedì sera a Salerno, dai volontari dell'Enpa.

L'appello

"Cordame e lenze sono ciò che ci identifica, incivili. Usiamo il mare 12 mesi all'anno come una pattumiera, poi però a luglio ed agosto pretendiamo di trovarlo pulito. - ha osservato un volontario - Un grazie agli amici e biologi del centro A. Dohrn che, come noi, non hanno orari. Se recuperate tartarughe in difficoltà, non provate a tirar via o tagliare le corde o le lenze se non ve lo consigliano i biologi. Tenetela in una bacinella con un panno sotto e senza acqua e con un panno bagnato sul carapace", ha concluso amareggiato l'animalista.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corde e lenze attorcigliate alla pinna: tartaruga salvata a Salerno

SalernoToday è in caricamento