Cronaca

Trasporto pubblico, i tassisti chiedono di dimezzare i turni: la lettera

La drastica riduzione dei turisti e dei cittadini per le strade e la necessità di tutelare la salute dei lavoratori hanno spinto ad avanzare una richiesta di riduzione delle ore di servizio

"Riduzione del nostro orario di lavoro. Chiediamo che il contenuto dell'ordinanza regionale, che dimezza l'orario di lavoro del trasporto pubblico, venga estesa anche ai tassisti". Ecco il contenuto della lettera che il Presidente di CLAAI TAXI e di Radiotaxi
Salerno, Gaetano Ricco ha inoltrato ad Antonio Marchiello, Assessore alle attività produttive della Regione Campania.

I dettagli

"Con riferimento all’ordinanza numero 14 del 12/03/2020 del Presidente della Giunta Regionale della Campania, con la quale è stata disposta la riduzione della programmazione dei servizi di linea e non di linea del TPL, la nostra associazione richiede un chiarimento rispetto ad i turni obbligatori dei taxi - si legge nella nota indirizzata  all'Assessore alle attività produttive della Regione Campani -  La drastica riduzione dei turisti e dei cittadini per le strade e la necessità di tutelare la salute dei colleghi, infatti, ci impongono di chiedere, come già fatto in alcuni comuni e dalla Regione Lazio, di dimezzare anche la durata dell’orario di lavoro dei tassisti, in quanto parte integrante dell’offerta di trasporto pubblico locale.  La riduzione degli orari ci consentirebbe, infatti, di trascorrere meno ore in strada e di evitare  estenuanti turni di attesa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico, i tassisti chiedono di dimezzare i turni: la lettera

SalernoToday è in caricamento