rotate-mobile
Cronaca Battipaglia

Il caso di Techmania di Battipaglia finisce su "Striscia La Notizia"

Abete ha incontrato il titolare di Techmania che ha ammesso dei ritardi nelle consegne, assicurando, però, che entro la fine dell’anno tutto si risolverà

“Piange il telefono”: questo il servizio realizzato da Luca Abete e andato in onda nella puntata di Striscia la Notizia di ieri, venerdì: tantissime segnalazioni giunte nella redazione Mediaset da parte di clienti insoddisfatti, che dopo aver ordinato e pagato prodotti di telefonia, non hanno mai ricevuto le consegne. Campania, Lombardia, Veneto ed altre regioni sono le vittime di Techmania, a Battipaglia.

Luca Abete di Striscia la Notizia ha deciso di recarsi direttamente nel punto vendita dove ha trovato clienti arrivati da tutte le parti d’Italia per protestare e chiedere il rimborso. Sono dovuti intervenire i carabinieri a calmare gli animi: Abete ha incontrato il titolare di Techmania che ha ammesso dei ritardi nelle consegne, assicurando, però, che entro la fine dell’anno tutti i problemi saranno risolti. Intanto, L’Autorità garante ha oscurato il portale di vendite on line Techmania.it, con l’accusa di aver messo in atto “pratiche commerciali ingannevoli e aggressive".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso di Techmania di Battipaglia finisce su "Striscia La Notizia"

SalernoToday è in caricamento