menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia e percuote gli ospiti di un centro di accoglienza: arrestato 18enne a Teggiano

Il giovane, originario del Mali, si trovava agli arresti domiciliari perché accusato del tentato omicidio di un senegalese, verificatosi a Sanza lo scorso 26 gennaio

Un diciottenne extracomunitario richiedente asilo politico è stato arrestato, questa mattina, a Teggiano dai carabinieri a seguito dell’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il giovane, di origini maliane, si trovava agli arresti domiciliari presso un centro di accoglienza di Teggiano perché accusato del tentato omicidio di un senegalese, verificatosi a Sanza lo scorso 26 gennaio. Le manette sono scattate poiché le indagini svolte dai militari dell’Arma hanno accertato che il ragazzo, in diverse occasioni, aveva minacciato percosso altri ospiti del centro dove era ospitato. Il giovane, quindi, è stato rinchiuso presso la Casa Circondariale di Potenza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Lagonegro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento