Diocesi di Teggiano- Policastro: Papa Francesco, il pastore che volevamo!

Il Cav. Attilio De Lisa vicino alla Fede Cristiana di Sua Santità Papa Francesco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Lo stesso Papa insiste ad essere uniti alla supplica della Madonna di Pompei.
"La preghiera e il respiro della fede: in un rapporto di fiducia,di amore,non può mancare il dialogo, e la preghiera è il dialogo dell'anima di Dio",ha detto Papa Francesco all'Angelus.
"Ottobre - ha proseguito - è anche il mese del Rosario,e in questa prima domenica è tradizione recitare la Supplica alla Madonna di Pompei,la Beata Vergine Maria del Santo Rosario".
"Ci uniamo spiritualmente a questo atto di fiducia della nostra Madre":
Il Cav. Attilio De Lisa di Sanza (Sa) della Diocesi di Teggiano-Policastro e di riferimento a Mons. Antonio De Luca,ribadisce che non cessa d'incantare le folle…Lui, Papa Francesco, che sotto una pioggia battente, è riuscito anche all'Angelus domenicale dello 06-10-2013, a catechizzare col sorriso, parlando d'amore e di misericordia! Ciò che manca al mondo odierno, la cifra del perdono,
in antitesi all'atavica legge del taglione: occhio per occhio, dente per dente!
Bergoglio ha parlato di cancro dell'umanità, male del nostro tempo, riferendosi a quello fisico, in ogni caso ancora con tanto d'armi in pugno, bensì quello del peccato, che corrode inesorabilmente l'animo! E non riempie quei vuoti che l'uomo cerca di appagare col materialismo incalzante.

Proprio il Papa che ci voleva, unanime convinzione! Dopo sofismi e catechesi stereotipate, ben scritturate anzicchè a braccio, un modo d'approcciare diretto, con l'unica nota della semplciità. Perchè la comunicazione di Francesco, buca i cuori!
Infatti è un grande Comunicatore ed Evangelizzatore come lo definisce Padre Federico Lombardi della Sala Stampa del Vaticano e Portavoce della Santa Sede.

Torna su
SalernoToday è in caricamento