San Marzano, prova a decapitare il cugino: arrestato marocchino di 27 anni

L'aggressore fuggito si è disfatto dell'arma gettandola in un canale ma è stato individuato poco dopo e tratto in arresto da militari della sezione operativa

Paura ieri sera a San Marzano sul Sarno. Un cittadino marocchino di 27 anni ha tentato di decapitare il cugino al termine di una lite furibonda scoppiata per motivi economici. Secondo una prima ricostruzione dei fatti il giovane si sarebbe fatto dare 3 mila euro dal cugino con un escamotage e successivamente l'ha colpito con  grosso coltello rischiando addirittura di decapitarlo.

La vittima è stata trasportata d’urgenza in ospedale e sottoposta ad un delicato intervento chirurgico per l’ampia ferita alla nuca. Il 27enne, fuggito, si è disfatto dell’arma gettandola in un canale ma, nonostante si fosse allontanato dall'abitazione, è stato fermato dai carabinieri che lo hanno subito arrestato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Cilento, avvistato il proprietario di "Louis Vuitton" con il suo mega yacht

Torna su
SalernoToday è in caricamento