Tentato colpo alle Poste di Ogliara: arrestati i due rapinatori

Pare che la direttrice sia stata minacciata con una pistola mentre apriva la filiale, ma fortunatamente qualcuno ha notato la scena e ha allertato le volanti della Polizia

Le poste

Dopo la serata da dimenticare appena trascorsa, quando nel giro di poche è stata messa a segno una rapina al centro ed un'altra a Pastena, nuovo episodio di criminalità questa mattina, intorno alle 8.30, presso la filiale delle Poste di Ogliara. Due malviventi si sono introdotti all’interno dell’ufficio e hanno tentato di farsi consegnare i soldi. Pare che la direttrice sia stata minacciata con una pistola mentre apriva la filiale, ma fortunatamente qualcuno ha notato la scena e ha allertato le volanti della Polizia che in men che non si dica si sono precipitate sul posto, cogliendo i ladri in flagranza. I due rapinatori, entrambi di Giugliano e con precedenti, sono stati, quindi, arrestati. Solo di qualche giorno, la tentata rapina alle Poste di Torrione: anche in quel caso due malviventi di Giugliano furono colti sul fatto e acciuffati.

E intanto sull'allarme sicurezza scattato in città, dopo il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, interviene anche Gaetano Amatruda, candidato sindaco a Salerno per il centrodestra (Forza Italia, Noi con Salvini, Nuovo Psi e Rivoluzione Cristiana): "Esiste un problema sicurezza in città, negarlo o sottovalutarlo significa non amare Salerno. Su questi temi nessuna divisone e nessuna strumentalizzazione. Ma nessuno neghi l'esistenza dell'emergenza. Si lavori - aggiunge Amatruda - tutti nella stessa direzione. Per un migliore coordinamento delle forze sul territorio, per chiedere al Ministero competente l'invio di altri uomini e per investire in sicurezza. Videosorveglianza e nuove tecnologie". "L’affermazione del Sindaco di Salerno, per il quale non vi sarebbe alcun allarme criminalità in città, non è condivisibile, perché i fatti delle ultime ore, ma anche degli ultimi mesi, dicono l’esatto contrario, ancor più perché fatti di microcriminalità diffusa e non organizzata”, incalza il consigliere comunale Cammarota. "La sicurezza è un diritto e la legalità va garantita e imposta dall’autorità - conclude- e pertanto il Sindaco incontri immediatamente il Questore e il Prefetto di Salerno per le misure per l’emergenza, garantendo la presenza fisica degli uomini in divisa e utilizzando ogni corpo disponibile, fino alla Polizia Provinciale ed ai Vigili del Fuoco per impedire, ma anche per prevenire, rapine e furti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento