menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scafati, tenta rapina in gioielleria minacciando un'esplosione: arrestata

Una casalinga 51enne proveniente da Torre del Greco ha tentato di farsi dare gioielli sotto la minaccia di una boccetta con liquido. E' bastato tuttavia il rifiuto del titolare a farla desistere. E' stata arrestata dai carabinieri

Tenta una rapina in gioielleria ma viene arrestata dai carabinieri. E' accaduto a Scafati. Lo ha reso noto, a mezzo comunicato stampa, la compagnia carabinieri di Nocera Inferiore. Una donna, successivamente identificata per S. G., 51 anni, da Torre del Greco (Napoli), casalinga, si è recata presso una gioielleria di Scafati dichiarandosi intenzionata ad acquistare un gioiello.

Una volta avuto in mostra un rotolo contenente monili in oro per un valore di 50mila Euro la donna ha quindi tentato di attuare il suo piano: impossessarsi dei gioielli dietro la minaccia di far esplodere il locale. La donna ha infatti mostrato una boccetta con del liquido all'interno. E' bastato tuttavia il rifiuto da parte del personale della gioielleria a far desistere la donna, che ha quindi tentato di allontanarsi.

E' stata però bloccata dal titolare della gioielleria tra le porte di sicurezza del locale. Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno arrestato la donna rinvenendo, nel corso di una perquisizione, un taglierino nascosto nella borsetta. Al termine del rito direttissimo la donna è stata condannata con patteggiamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento