rotate-mobile
Cronaca Mercato San Severino

Tentata truffa a San Severino, chiedeva soldi per curare il figlio: denunciato un romeno

Lo straniero, a cui sono stati sequestrati numerosi volantini raffiguranti un minore e una piccola somma di denaro, è stato denunciato per truffa e proposto per l’applicazione del foglio di via obbligatorio

Un romeno di 27 anni è stato scoperto dai carabinieri a Mercato San Severino, precisamente in via Trieste, mentre chiedeva denaro agli automobilisti in transito per finanziare un intervento sanitario ad un inesistente bambino affetto da grave patologia. Lo straniero, a cui sono stati sequestrati numerosi volantini raffiguranti un minore e una piccola somma di denaro, è stato denunciato per truffa e proposto per l’applicazione del foglio di via obbligatorio.

Negli altri comuni della Valle dell’Irno i militari dell'Arma hanno svolto altre operazioni. A Fisciano, ad esempio,  hanno intercettato un’autovettura, condotta da un 35 enne di Siano, con bordo un 32 enne di Sarno, entrambi disoccupati e pregiudicati, che, non avendo fornito valide giustificazioni in ordine alla loro presenza, sono stati proposti per l’adozione del foglio di via obbligatorio. Inoltre, il conducente è stato deferito per ricettazione, in quanto la polizza ed il contrassegno assicurativo dell’auto sono risultati falsi.

A Siano, invece, hanno intercettato due pregiudicati di Nocera Superiore, di 31 e 42 anni, entrambi disoccupati, che, a bordo di un’autovettura, si aggiravano nel centro abitato con fare sospetto, per cui sono stati proposti per l’adozione del foglio di via obbligatorio. Infine a Castel San Giorgio personale della locale stazione ha denunciato  un  romeno di  47 anni, residente in un campo Rom di Napoli, poiché, nell’area adibita a mercato settimanale, si avvaleva, per mendicare, dei figli minorenni di 10 e 12 anni. All’uomo è stata sequestrata la somma di venti euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata truffa a San Severino, chiedeva soldi per curare il figlio: denunciato un romeno

SalernoToday è in caricamento