Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Nocera Superiore

Furti e tentativi di truffa a Nocera: il sindaco scrive al Prefetto, l'appello di Ferrentino

Cuofano: "Mai come in questi momenti occorre che lo Stato faccia sentire la sua presenza per proteggerci da soggetti che s’insinuano nei nostri territori facendo leva sulla debolezza e sulle paure"

Ha scritto al Prefetto, il sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano per chiedere un supporto per il pattugliamento della città, soprattutto nelle ore notturne.

La nota

Nelle ultime settimane si registrano sul territorio cittadino fenomeni microdelinquenziali legati a furti in abitazione e tentativi di truffa ai danni, in particolar modo, di persone anziane.

In un momento delicato come quello che stiamo vivendo – con una pandemia in atto da contenere, con le attività commerciali in difficoltà e le preoccupazioni di tanti cittadini costretti a fare i conti con familiari contagiati dal virus – c’è chi sfrutta questa convulsa situazione per delinquere e per approfittare della buona fede delle fasce più deboli, ovvero gli anziani. Malgrado gli sforzi in atto da parte dell’Arma dei Carabinieri, che ringrazio, e, per quanto possibile, degli agenti di Polizia Locale, Le chiedo un supporto da parte delle Forze dell’Ordine al fine di implementare il pattugliamento e la sorveglianza cittadina soprattutto nelle ore notturne.

Mai come in questi momenti occorre che lo Stato faccia sentire la sua presenza per proteggerci da soggetti che s’insinuano nei nostri territori facendo leva sulla debolezza e sulle paure dettate dal momento emergenziale. 

La nota di Raffaella Ferrentino (movimento Legalità e Trasparenza)

                                          
Il movimento Legalità e Trasparenza lancia l’allarme sicurezza a Nocera Superiore.  All'indomani della chiusura della caserma dei carabinieri assistiamo ad una mancanza assoluta di sicurezza sul territorio che sta creando notevoli disagi e incutendo paura nei cittadini. "Molti cittadini", dichiara Raffaella Ferrentino, presidente del movimento, "sono stati derubati con la loro presenza in casa assistendo a ruberie e violenze. I cittadini e imprese già sofferenti e in difficoltà per il perdurare della pandemia stanno sempre più soffrendo per il peggioramento delle condizioni di sicurezza sul territorio in cui vivono. Occorre immediatamente alimentare le forze sul territorio per contrastare i crescenti fenomeni di criminalità nel paese attivando maggiori controlli e intensificando la collaborazione tra territorio e forze dell’ordine".

Le conclusioni di Ferrentino

La sicurezza è un bene comune e come tale va difesa strenuamente. Gli episodi che si stanno registrando sono il campanello d’allarme di un territorio che di questo bene sta diventando carente. Lancio un appello alle istituzioni ad impegnarsi di più  per ristabilire una serena convivenza civile.

Da parte della Per quanto riguarda la nostra associazione c’è piena disponibilità a collaborare con polizia, Guardia di Finanza e carabinieri per attivare tutte quelle leve di controllo che servono all'ottenimento di una maggiore tutela per la comunità.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e tentativi di truffa a Nocera: il sindaco scrive al Prefetto, l'appello di Ferrentino

SalernoToday è in caricamento