Cronaca

Impianto fotovoltaico di Eboli: tentativo di furto a poche ore dall'inaugurazione

Vito Busillo: "Mi auguro che vengano rafforzati i controlli per far fronte a quella che rischia di essere una vera e propria emergenza sicurezza per la Piana del Sele”

Erano trascorse solo poche ore, dall'inaugurazione dell'impianto fotovoltaico attivato dal Consorzio Bonifica Destra Sele, ad Eboli, in località Pescara, quando è avvenuto già il primo tentativo di furto. L'impianto per la riduzione della bolletta energetica, infatti, è stato preso di mira dai ladri nella notte di ieri. Una banda di malviventi avrebbe rubato i pannelli fotovoltaici, non fosse stato per il sistema di allarme e all’intervento dei carabinieri.

Amareggiato, il presidente del Consorzio, Vito Busillo: “Si tratta di un episodio gravissimo: neanche il tempo di attivare l’impianto, realizzato con fondi esclusivamente del Consorzio che abbiamo rischiato di veder sfumare un importante investimento economico- ha detto - A questo punto mi chiedo se sia possibile ancora fare impresa, con serenità, su questo territorio. Mi auguro che vengano rafforzati i controlli per far fronte a quella che rischia di essere una vera e propria emergenza sicurezza per la Piana del Sele”.

“Presto – annuncia lo stesso Busillo - andrà in funzione un nuovo impianto idroelettrico da 2,5 milioni di kilowattora costruito in località Ferro Faone, a Eboli e due altri impianti, in fase di progettazione, in località Castrullo e un secondo in località Corno d’Oro: un innovativo impianto fotovoltaico galleggiante da quasi 700mila kilowattora. L’energia prodotta con questi nuovi impianti – conclude il presidente - sarà in grado di coprire completamente il fabbisogno energetico del Consorzio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto fotovoltaico di Eboli: tentativo di furto a poche ore dall'inaugurazione

SalernoToday è in caricamento