Tre tentati furti nei market, in poche ore: caccia alla banda dei ladri

Gli agenti dell'Ivri, nella notte appena trascorsa, sono stati impegnati nel controllo di alcuni supermercati della provincia: ecco cosa è successo

Ladri allo sbaraglio, nel salernitano: lo sanno bene gli agenti dell'Ivri che, nella notte appena trascorsa, sono stati impegnati nel controllo di alcuni supermercati della provincia. Intorno alle ore 22.30, per iniziare, sulla statale 18, presso il market New Arrow di Eboli, gli agenti hanno notato che il muro per accedere al reparto carni e salumi era stato sfondato: insieme ad altre pattuglie, gli agenti hanno colto i malviventi sul fatto, mettendoli in fuga, dopo che gli stessi ladri avevano oscurato le telecamere di videosorveglianza, per non essere riconosciuti.

Gli altri furti

Inoltre, alle 4.30, il personale dell'I.V.R.I. al Qui Discount di Bellizzi hanno trovato una porta divelta e le casse manomesse, ma il rapido intervento della vigilanza ha scongiurato danni peggiori. Ancora, i ladri hanno preso di mira l'MD di Pontecagnano dove, dopo aver effettuato un foro allo stabile, non hanno avuto il tempo nemmeno di intrufolarsi perché braccati dai vigilantes: i ladri sono fuggiti lungo i binari della ferrovia. Al vaglio degli inquirenti, dunque, le immagini di videosorveglianza presenti nelle zone interessate ai  tentati furti, per individuare e smantellare la banda dei ladri.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento