Cronaca

Mercato San Severino, in manette 60enne accusato di tentato omicidio

L'uomo, 60 anni, si trovava già ai domiciliari per il tentato omicidio, lo scorso luglio, della ex convivente e dei due figli. L'arresto in esecuzione di un provvedimento emesso dalla corte d'Appello di Salerno

Era già agli arresti domiciliari perchè accusato di tentato omicidio e i carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, questa mattina, lo hanno tratto in arresto in seguito ad un'ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dalla corte d'Appello di Salerno. Il provvedimento, si legge in un comunicato stampa della compagnia carabinieri di Mercato San Severino, è scaturito dalla violazione, da parte de 60enne, della misura degli arresti domiciliari.

L'uomo, ricordano i militari, lo scorso mese di luglio, al culmine di un litigio con la sua ex compagna, speronò con l'automobile il cancello dell'abitazione di quest'ultima, minacciandola di morte. Investì dunque la donna oltre alla figlia e al figlio della ex convivente, accorsi in aiuto della madre. Fu subito bloccato dai carabinieri. La ragazza riportò la frattura del femore, un trauma cranico e varie lesioni, mentre solamente lesioni lievi per la donna e il figlio. Il 60enne è stato condotto presso il carcere di Salerno, zona Fuorni.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato San Severino, in manette 60enne accusato di tentato omicidio

SalernoToday è in caricamento