menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minorenne violentata a Pastena: 35enne assolto dopo quattro anni

Chiuso il processo nei confronti di un cittadino salernitano accusato di stupro. Resta senza colpevole, quindi, l'aggressione a una 14enne nell'androne di un palazzo nella zona orientale

Finisce con un la sentenza di assoluzione “per non aver commesso il fatto” l’increscioso episodio che ha visto coinvolti una ragazza minorenne e un 35enne L.G, entrambi di Salerno. Quattro anni fa, infatti, mentre rientrava a casa all’età di 14 anni qualcuno tentò di aggredire e stuprare la giovane residente nel quartiere Pastena. Per fortuna senza riuscirci. Due giorni dopo incontrò l’imputato per strada e si convinse che fosse lui l’autore della tentata violenza. Quindi si recò dai carabinieri che lo denunciarono. Nel processo il legale dell’imputato, Federico Conte, ha dimostrato che nello stesso orario del tentativo di stupro il 35enne era su facebook e al telefono con la fidanzata.

Ieri, dunque, è arrivata l’assoluzione. Ma ora si apre un nuovo fronte visto che il colpevole è tuttora senza nome.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento