menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nocera, apre il gas per suicidarsi: rischia di esplodere l'intero palazzo

Un'anziana di 84 anni, sola e ammalata, ha tentato di farla finita. E' stata salvata in extremis dai poliziotti. Tragedia sfiorata per l'intero condominio

Dramma sventato, ieri mattina, grazie al personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza Nocera Inferiore. Gli agenti, infatti, sono intervenuti in via Astuti a seguito di una telefonata che segnalava una perdita di gas proveniente da un appartamento. Giunti sul posto, i poliziotti hanno effettivamente constatato che dall’abitazione posta al pian terreno del palazzo di 5 piani proveniva un forte odore di gas: l’appartamento aveva finestre con inferriate antintrusione e la porta d’ingresso chiusa. Da una delle finestre, si intravedeva la figura di una donna che giaceva su un letto. L’ambiente ormai saturo di gas sarebbe potuto esplodere causando il crollo dell’intero edificio.

Senza attendere l’intervento dei Vigili del Fuoco, quindi, e mettendo in grave rischio la propria incolumità, i poliziotti, allontanati i presenti, hanno abbattuto la porta per portare in salvo la signora. La donna 84enne, che è stata affidata al personale medico sopraggiunto sul posto, dopo essersi ripresa, ha riferito di avere aperto le manopole del gas della sua cucina nella serata precedente, con l’intento di porre fine alla propria esistenza in un momento di sconforto, perché sola e ammalata. Il tempestivo intervento degli operatori di polizia ha evitato una tragedia dai risvolti catastrofici per l’intero condominio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento