menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine di Sala Consilina (repertorio)

Un'immagine di Sala Consilina (repertorio)

Sala Consilina, 46enne litiga con la compagna e tenta il suicidio

Notte di paura nella città del vallo di Diano. Un 46enne, probabilmente per a causa di un litigio con la compagna, si è barricato in casa minacciando di suicidarsi. Dopo tre ore si è consegnato ai carabinieri

Paura nella notte a Sala Consilina, nella zona del centro storico: un 46enne di origine pugliese ivi residente, C. B. le sue iniziali, ha tentato di togliersi la vita. Intorno alle 23 e 30 l'uomo si è barricato in casa e, dopo aver minacciato di gettarsi da un balcone, ha aperto più volte la bombola del gas. Sul posto si sono prontamente recati i carabinieri, i vigili del fuoco e due ambulanze della Croce Rossa. Gli inquirenti hanno quindi iniziato le trattative con l'uomo, facendo sgomberare a scopo precauzionale alcune abitazioni della zona. All'origine del tentato suicidio, secondo una prima ipotesi, un litigio per motivi economici e di gelosia con la compagna, che alcuni giorni prima se ne era andata. Dopo circa tre ore, intorno alle 2 e 30, l'uomo si è quindi consegnato ai carabinieri. Sul posto, allertata dalle forze dell'ordine, è giunta anche la donna. L'uomo è stato ricoverato presso l'ospedale di Polla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento