menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La squadra

La squadra

Raccolta per i terremotati, il nuovo elenco dei beni utili: il Comune in prima fila

Il direttore Rosario Caliulo: "Attualmente occorrono Lisoform, igienizzanti, batterie, lampade, torce, alimenti per celiaci e stufette alogene"

Continua senza sosta il lavoro dell'amministrazione comunale di Salerno per tendere una mano alle comunità colpite dal terribile terremoto in Italia Centrale. Innumerevoli gli aiuti pervenuti dai salernitani che, rispondendo all'appello della Direzione del Settore Socio Formativo delle Politiche Sociali guidate dall'assessore Nino Savastano, sito in Via La Carnale, hanno donato, al centro di raccolta, beni di prima necessità e materiali utili per contribuire a ridare speranza a chi ha perduto affetti e beni a causa del sisma. 

Attivato da personale del Settore, in collaborazione con i volontari del nucleo Protezione Civile Comunale e di altre associazioni di volontariato, il centro di raccolta resta operativo dalle ore 9 alle ore 13 e dalle 16 alle 19 dal lunedì al venerdì e dalle ore 9 alle ore 13 del sabato. "Abbiamo delle richieste specifiche tramite dei collegamenti diretti con volontari della Protezione Civile sui posti interessati al sisma - ha spiegato il direttore del settore Socio-Formativo, Rosario Caliulo-  Attualmente occorrono Lisoform, igienizzanti, batterie, lampade, torce, alimenti per celiaci e stufette alogene". A fine settembre, da Salerno, dunque, giungeranno i beni richiesti direttamente alle comunità destinatarie della raccolta. Ancora una volta, insomma, il Comune si conferma solidale e pronto ad aiutare chi ha bisogno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento