rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Manganario / Via Salvatore Calenda

Terremoto in Emilia Romagna, "Tradizione Futuro" scende in campo

L'associazione culturale "Tradizione Futuro" di Salerno organizza una raccolta di beni di prima necessità a sostegno dei terremotati: "Con un piccolo sforzo è possibile aiutare concretamente tante famiglie in difficoltà"

Scende in campo, l'associazione culturale "Tradizione Futuro" di Salerno, per aiutare le famiglie vittime del terremoto in Emilia Romagna. Domenica 3 giugno, dalle ore 10 alle 18, infatti un punto raccolta verrà allestito presso la sede dell'associazione, in via S. Calenda 48. Raccoglieranno beni di prima necessità, generi alimentari a lunga conservazione, pannolini per neonati e materiale per l'igiene personale, come dentifricio, sapone e spazzolini, dunque, i volontari dell'associazione che consegneranno quanto raccolto alla Croce Rossa.

"La nostra azione è mirata al sostegno di tante famiglie colpite dal sisma: con un piccolo sforzo della nostra comunità è possibile aiutare concretamente le tante famiglie in difficoltà e garantire loro una vita dignitosa anche in questo frangente", ha concluso Giovanni Cirillo, presidente di Tradizione Futuro di Salerno.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Emilia Romagna, "Tradizione Futuro" scende in campo

SalernoToday è in caricamento