rotate-mobile
Cronaca

Terremoto Salerno e provincia 21 ottobre 2012

La scossa, di magnitudo 2.6, si è verificata intorno alle 7 e 26 in provincia di Potenza: numerosi i comuni salernitani nel raggio di 20 km dall'epicentro

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.6 alle 7 e 26 di questa mattina nel distretto sismico dell'Appennino Lucano: a riferirlo l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. L'epicentro è stato localizzato nei pressi di Savoia di Lucania, in provincia di Potenza, ad una profondità di 23,5 km. Una prima scossa si era verificata intorno alle 2 e 42 a 8,2 km di profondità in provincia di Cosenza, a Mormanno, nel distretto sismico del Pollino: la magnitudo è stata in questo caso di 2.2.

Per quanto riguarda la seconda scossa, avvertita tra la provincia di Salerno e quella di Potenza, i comuni salernitani più vicini all'epicentro sono Caggiano, Polla e Salvitelle (in un raggio di dieci km). In un raggio di 20 km invece ci sono Atena Lucana, Auletta, Buccino, Pertosa, Sala Consilina, Petina, Ricigliano, Romagnano al Monte, San Rufo, Sant'Arsenio, San Pietro al Tanagro, San Gregorio Magno. Secondo quanto si è appreso non si hanno notizie di feriti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto Salerno e provincia 21 ottobre 2012

SalernoToday è in caricamento