Terremoto nel salernitano, due lievi scosse a San Gregorio Magno

La Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registratpo il primo sisma, magnitudo 2.3, a 4 km nord da San Gregorio Magno, mentre il secondo, magnitudo 2.4, a 4 km nordest dalla stessa località

Due lievi scosse di terremoto sono state avvertite questa mattina in provincia di Salerno. La Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato il primo sisma, magnitudo 2.3, a 4 km nord da San Gregorio Magno, mentre il secondo, magnitudo 2.4, a 4 km nordest dalla stessa località.

Il territorio 

La zona non è nuova a eventi del genere, anzi, è fortemente sismica come tutto il territorio degli Alburni e del Vallo di Diano. Fortunatamente, comunque, non risultano danni a cose o persone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento