Cronaca

Nuova scossa di terremoto nel vallo di Diano: nessun ferito

La seconda scossa, di magnitudo 3 come la precedente, è stata avvertita nel pomeriggio al confine tra Campania e Basilicata, tra la provincia di Salerno e quella di Potenza. Al momento, fortunatamente, nessun danno a persone/cose

Seconda scossa in 12 ore nel vallo di Diano

Trema ancora la terra tra Campania e Basilicata: dopo quella delle 3 del mattino, un'altra scossa di terremoto di magnitudo 3 è stata avvertita dalla popolazione al confine tra le due regioni, tra le province di Salerno e Potenza. La seconda scossa ha avuto luogo alle 14 e 45. Al momento, fortunatamente, non si segnalano danni a persone o cose, così come in occasione della precedente scossa.

L'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato il movimento tellurico con epicentro tra i comuni salernitani di Polla, Atena Lucana, Caggiano (questi tre già epicentro della precedente scossa), San Pietro al Tanagro e Sant'Arsenio e tra i comuni potentini di Brienza, Sant'Angelo Le Fratte, Satriano di Lucania, Savoia di Lucania e Vietri. Per quanto riguarda la provincia salernitana, quindi, il terremoto ha interessato nuovamente il vallo di Diano.

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova scossa di terremoto nel vallo di Diano: nessun ferito

SalernoToday è in caricamento