menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non sono un terrorista": parla l'algerino arrestato a Bellizzi

L'uomo è accusato di aver fatto parte di una rete che produceva falsi documenti che sarebbero stati utilizzati anche da alcuni terroristi implicati nelle stragi di Parigi e Bruxelles

"Non sono un terrorista, non so nulla di terrorismo e neppure di documenti falsi". Lo avrebbe detto l'algerino arrestato a Bellizzi nell'ambito dell'operazione che ha visto impegnata la Digos e anche gli agenti del servizio centrale anti-terrorismo. Djamal Eddine Ouali, destinatario di un mandato di cattura internazionale emesso dalla magistratura belga ed attualmente in carcere, si sarebbe dichiarato innocente.

Come è noto, è accusato di aver fatto parte di una rete che produceva falsi documenti che sarebbero stati utilizzati anche da alcuni terroristi implicati nelle stragi di Parigi e Bruxelles. L'algerino, ad ogni modo, comparirà il prossimo 1° aprile davanti alla Corte d'Appello di Salerno: lì verrà deciso in merito alla sua estradizione in Belgio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento