menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Testa di Maiale

Testa di Maiale

Testa di maiale per De Luca: condannato a 3 anni il responsabile

E' stato condannato a tre anni ed 800 euro di multa, il 40enne salernitano accusato di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso

Nel 2013 posizionò una testa di maiale con un limone in bocca sulla cassetta postale nel portone di casa del sindaco De Luca. Per questo gesto ieri è stato condannato a tre anni, M.D.M. l’uomo, finito nei guai anche per aver minacciato di morte il direttore di Salerno Pulita e che è stato incastrato dalle immagini delle telecamere di sorveglianza per il gesto intimidatorio ai danni del sindaco.

Per lui, la riduzione di pena prevista dal rito abbreviato e il riconoscimento del vizio parziale di mente. Per cinque anni resterà interdetto dai pubblici uffici e dovrà risarcire con 7 mila euro ciascuno il sindaco, il direttore di Salerno Pulita Beluto e il Comune di Salerno, costituiti parte civile.

Nei giorni scorsi, intanto, la procura della Repubblica di Salerno ha arrestato, il macellaio che vendette la testa di maiale a M.D.M., ma per il caso delle rapine postali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento