menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid center di Scafati, lo sfogo di una cittadina: "Positivi lasciati al freddo in attesa"

L'utente: "Ma in che condizioni pietose si trova la sanità campana? Quanto ci vuole a mettere su una tenda? In quali condizioni i nostri santi medici e operatori sanitari devono lavorare?"

Drammatica, la testimonianza di A.G., che, ieri pomeriggio, ha condiviso su Facebook la sua terribile esperienza in tema di emergenza Covid.

Il post
 

Ieri al Covid Center di Scafati è stata una giornata terribile. Mio padre, infermiere professionale dell'ospedale di Sarno affetto da Covid-19, è stato trasportato con ambulanza privata (perché il 118 "non risponde") per un controllo. Dalle ore 14 alle 22 circa ho assistito a delle scene disarmanti. I malati covid (alcuni ovviamente con polmoniti interstiziali) erano lasciati lì ad attendere in uno spazio esterno per ore ed ore. Intanto calava la sera col freddo autunnale senza l'opportunità di potersi riparare in uno spazio chiuso.

Ma in che condizioni pietose si trova la sanità campana? Quanto ci vuole a mettere su una tenda? In quali condizioni i nostri santi medici e operatori sanitari devono lavorare? E mi rivolgo soprattutto a chi crede che tutto questo non sia vero e che ci sia una montatura mediatica alla base: cambiate pianeta!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento