Trentamila cuori emozionati per Tiziano Ferro all'Arechi, ma non sono mancati malori e polemiche

Gli incendi che stanno colpendo il nostro territorio, purtroppo, non hanno risparmiato neppure grattacapi al pubblico di Tiziano Ferro: tre persone sono state soccorse per l'aria irrespirabile

Foto Fb

“Sei tu il mio valore assoluto”: era quanto si leggeva sulle migliaia di fogli sventolati dal pubblico salernitano per omaggiare Tiziano Ferro, ieri in concerto allo stadio Arechi. Oltre 30mila cuori hanno accompagnato la sua voce. Tutti i fans hanno intonato i brani proposti dal cantautore, fino ad arrivare a "O surdat 'nammurat": "Sono stato bravo con il napoletano? Siete stupendi!", ha detto Ferro. Una cascata d’acqua, poi, ha investito l’artista di Latina durante “Potremmo ritornare”: migliaia fan uniti in un solo applauso.

Un vero tripudio, dunque, la penultima tappa del tour di Tiziano. Ma, purtroppo, non è mancata qualche nota negativa: l'incendio che ha devastato la collina visibile dallo stadio ha portato fuliggine pure nell'Arechi, rendendo l’aria a tratti irrespirabile. Tre le persone che si sono sentite male e sono state trasportate in ospedale per le cure del caso. Anche Tiziano Ferro, durante la sua esibizione, si è detto dispiaciuto di quanto accaduto.

Il caso>>>Abusivi multati, i sequestri

La polemica.  I consiglieri comunali Roberto Celano e Ciro Russomando puntano il dito contro l'amministrazione per l'organizzazione dell'evento. "Ancora una volta l’amministrazione comunale di Salerno ha dato prova di incapacità e di approssimazione. Quanto accaduto al termine del concerto di Tiziano Ferro, svoltosi allo stadio Arechi, rappresenta la chiara evidenza dell’inesistenza totale di organizzazione, con pericolo per la sicurezza di quanti hanno assistito allo spettacolo e si sono poi sentiti completamente abbandonati dalle Istituzioni. - scrivono in una nota - Nessun piano traffico serio, completa assenza di polizia municipale all’uscita nelle adiacenze della zona ospedaliera, mezzi di soccorso impossibilitati a circolare, lunghe file e traffico completamente paralizzato, con i concertisti costretti a tornare nelle proprie abitazioni solo dopo oltre due ore dal termine dal termine dello spettacolo. Salerno meriterebbe più rispetto ed un’amministrazione con capacità e serietà pari alla voracità con cui tassa e tartassa i propri cittadini", hanno concluso.

Foto Fb Anni '60 produzioni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento