Giallo ad Agropoli: trovati tonnetti malformati, rischio contaminazioni

Giallo ad Agropoli: come riporta Stiletv, alcuni pescatori hanno segnalato dei tonnetti alletterati, specie diffusa nel Mediterraneo, con malformazioni scheletriche

Mare

Giallo ad Agropoli: come riporta Stiletv, alcuni pescatori hanno segnalato dei tonnetti alletterati, specie diffusa nel Mediterraneo, con malformazioni scheletriche, probabilmente per contaminazioni con sostanze tossiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I pescatori si sono accorti di tali anomalie mentre spinavano il pesce: tutti quegli esemplari mostrano la spina dorsale bifida, al pari dei pesci spuntati fuori dalle acque calabre di Amantea, Fiumefreddo Bruzio e Campora San Giovanni e che suscitarono l'attenzione nazionale, andando in onda su "Presa diretta", su Rai 3, destando l'attenzione della Magistratura. In quel caso, nelle lische furono trovate sostanze tossiche.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

  • Tragedia sull'A2 del Mediterraneo: muore un ragazzo di Contursi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento