Cronaca Mercatello / Via Leucosia

Topi, blatte e spazzatura in via Leucosia: la denuncia del gruppo Protesta Popolare Salernitana

Gli aderenti criticano l'amministrazione comunale: "Non meraviglia che le attività in quella zona chiudano in ben che non si dica, senza contare la totale assenza di turismo o intrattenimento per i più giovani"

Continua senza sosta il lavoro dei fondatori del gruppo facebook di Protesta Popolare Salernitana (Tiziano Sica, Marco Gregorio e Bruno Sica) per verificare l’attuale situazione di degrado in cui versano diverse zone di Salerno. In particolare, in via Leucosia, il gruppo ha riscontrato che la zona del Lungomare che collega via Trento a via Leucosi è ancora invasa da blatte, topi, erbacce e spazzatura. “Ma ciò che lascia davvero a bocca aperta – fanno sapere dal gruppo - è il totale grado di incuria di via Leucosia: piazzali crollati divisi da spartitraffico in cemento, siringhe che ornano gli stessi piazzali, erbacce in ogni dove e ogni tanto qualche senzatetto che vi alloggia, senza parlare del cattivo odore. Non meraviglia – denunciano - che le attività in quella zona chiudano in ben che non si dica, senza contare la totale assenza di turismo o intrattenimento per i più giovani”.

Per questo i membri di Pps si domanda: “Quanto costa la riqualificazione della zona per renderla turistica? In attesa di una risposta da parte degli Uffici competenti, il gruppo facebook Pps continua a perlustrare le varie zone della città per denunciare le varie situazioni di degrado”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topi, blatte e spazzatura in via Leucosia: la denuncia del gruppo Protesta Popolare Salernitana
SalernoToday è in caricamento