Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Torrione Alto, aperto lo "Sportello sociale" di prima assistenza al cittadino

Il presidente nazionale dell'Onmic Vincenzo Siano: "Vogliamo essere una sentinella sul territorio che faccia da tramite tra i cittadini e le istituzioni"

E’ stato inaugurato all’interno del centro nuovo polo associativo in via Moscati a Torrione Alto, lo Sportello sociale “Servizio di prima assistenza sociale al cittadino” promosso dall’associazione Onmic in sinergia con l’assessorato alle politiche sociali del Comune di Salerno. Il progetto nasce dalla volontà di rispondere all’esigenza di erogare un servizio di prossimità al cittadino, configurandolo come garante dell’accesso di quest’ultimo al sistema locale dei servizi sociali. Il servizio offerto  mira, quindi, a facilitare l’accesso dei cittadini alle prime richieste di informazione sui propri diritti e doveri e contemporaneamente ad agevolare il processo di orientamento sulle opportunità sociali, sui servizi e sugli interventi proposti dal sistema locale, nel rispetto dei principi di semplificazione delle pratiche burocratiche e  dell’universalizzazione delle prestazioni. 

Tra i servizi principali offre il supporto e rafforzamento della garanzia del diritto all’informazione di tutti i cittadini attraverso azioni di prossimità, orientamento e approfondimento, in  affiancamento e supporto alle istituzioni; la facilitazione dell’accesso dei cittadini alle prime richieste di informazione sui propri diritti e doveri; l’agevolazione del processo di orientamento sulle opportunità sociali, sui servizi e sugli interventi proposti dal sistema locale,  nel rispetto dei principi di semplificazione delle pratiche burocratiche. Ad interessarti del progetto sono state l’avvocato Tea Luigia Siano e la sociologa Simona Gargano. Molto soddisfatto il presidente nazionale dell’Onmic Vincenzo Siano che insieme al governatore De Luca, al sindaco Napoli e all’assessore Savastano ha partecipato all’inaugurazione del nuovo polo associativo. “Vogliamo essere una sentinella sul territorio che faccia da tramite tra i cittadini e le istituzioni. La nostra esperienza avrà di certo una ricaduta positiva sui servizi che vengono già  offerti alla comunità intera e sulla costruzione di una cultura della “prossimità”, quale esperienza di vicinanza, confronto e mediazione interistituzionale”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrione Alto, aperto lo "Sportello sociale" di prima assistenza al cittadino
SalernoToday è in caricamento