Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca piazza Vittime del Terrorismo

Choc a Torrione: riappare la scritta delle Brigate Rosse, l'appello di Iannone (FdI) alle forze dell'ordine

La precedente scritta che inneggiava alle Brigate Rosse, sul muro adiacente, era stata cancellata coprendola con uno spray nero (sic)

“Ad una settimana dalla mia denuncia sullo stato in cui versa il giardino dedicato alle vittime della strage di Salerno del 1982 nessun intervento di pulizia e’ stato operato dal Comune ma si è verificato un nuovo increscioso episodio”. Lo denuncia il senatore salernitano di Fratelli d’Italia Antonio Iannone che, proprio sette giorni fa, aveva annunciato la presentazione di un’interrogazione parlamentare in merito alle condizioni di degrado in cui versa il giardino e alla presenza di una scritta sulle Brigate Rosse.

Il nuovo caso

La scritta che inneggiava alle Brigate Rosse, sul muro adiacente, era stata cancellata coprendola con uno spray nero (sic) ma a distanza di poche ore è riapparsa una nuova scritta sempre recante la dicitura Brigate Rosse e con tanto di falce e martello. “A questo punto – dichiara Iannone - mi rivolgo alle forze dell’ordine perché è evidente che c’è una volontà di sfregiare il sacrificio dei servitori dello Stato ammazzati dai terroristi comunisti. Bisogna ripristinare il decoro di quei luoghi a Torrione e svolgere indagini per assicurare alla giustizia gli autori del preoccupante gesto. Integrerò la mia interrogazione parlamentare anche alla luce dei nuovi fatti”. 

La scritta-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc a Torrione: riappare la scritta delle Brigate Rosse, l'appello di Iannone (FdI) alle forze dell'ordine
SalernoToday è in caricamento