menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Gerardo Scafuro

Foto di Gerardo Scafuro

Frana tra Salerno e Vietri: traffico e disagi in autostrada, l'appello del Codacons

Chi intende raggiungere la nostra città, dunque, è obbligato a imboccare a Cava l'autostrada in direzione Salerno: il pedaggio è stato reso gratuito per chi deve solo effettuare l'inversione di marcia

Traffico e disagi in autostrada, a causa della frana tra Salerno e Vietri che ha causato la chiusura del tratto stradale per la messa in sicurezza. Chi intende raggiungere la nostra città, dunque, è obbligato a imboccare a Cava l'autostrada in direzione Salerno: il pedaggio è stato reso gratuito per chi deve solo effettuare l'inversione di marcia.

La nota del Codacons

Dal momento che nella giornata del 10.02.2021, lungo la Strada Prov.le che conduce da Salerno a Vietri Sul Mare (all'altezza del distributore di carburante “MAC”), si è verificata una frana, l'ennesima, che ha determinato la chiusura dell'arteria e che, prevedibilmente, nei prossimi giorni determinerà restringimenti della carreggiata e che è facile prevedere che nelle prossime settimane vi saranno gravissimi pregiudizi per l'utenza, per i pendolari, per gli studenti, per le attività produttive e  commerciali e senza  dimenticare che le condizioni di sicurezza della viabilità, nel tratto interessato dall'evento, rimangono precarie, mettono periodicamente a repentaglio la incolumità pubblica, creano continue difficoltà nei collegamenti per gli utenti, nell’ambito del progetto TOP DRIVER, il CODACONS ha chiesto alla Spa Autostrade Meridionali di voler sospendere il pedaggio nel tratto Salerno-Cava (nelle due direzioni), durante il periodo di chiusura e di eventuale restringimento della carreggiata della suddetta strada, per mitigare le conseguenze gravissime per gli utenti.


“Ciò posto, al fine di perseguire gli obiettivi prefissati dalle finalità statutarie, -ha detto l'avvocato Pierluigi Morena, dell'ufficio legale Codacons Camapania- A, ai sensi della normativa dell’art. 140 D.Lgs 206/2005, diffiderà gli enti pubblici affinché assumano le urgenti e necessarie iniziative per l’esecuzione di urgenti e indifferibili interventi per ripristinare l’assetto viario sopra descritto e porlo in sicurezza, e chiederà agli stessi enti di svolgere tutte le necessarie verifiche per accertare eventuali responsabilità sui lavori manutentivi già posti in essere nel luogo teatro dell'evento lesivo del 10.2.2021. Naturalmente il Codacons si riserva un esposto alla Corte dei Conti e alla Procura della  Repubblica” .

Foto di Gerardo Scafuro
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento