Traffico di droga a Pagani, cuore dello spaccio la "Lamia": 26 gli indagati

Circa cento militari, con il supporto delle unità cinofile, hanno eseguito questa mattina un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal Gip del Tribunale di Salerno su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia

La conferenza stampa

Alle prime ore della mattina è scattata una nuova vasta operazione antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno nell’Agro Nocerino - Sarnese. Circa cento militari, con il supporto delle unità cinofile, stanno eseguendo un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal Gip del Tribunale di Salerno su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 12 indagati, tutti accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di stupefacenti.

L'operazione

Il blitz è andato in scena questa mattina a Pagani, precisamente nel quartiere Lamia, storica roccaforte dei vecchi clan paganesi. L’indagine è durata più di un anno e si è concentrata nella zona di via Matteotti. A capo dell’associazione criminale c’era Salvatore De Maio, contiguo al clan “Petrosino-Fezza”. Nella zona c'erano vedette e una fascia oraria dedicata allo spaccio, dalle 16 ininterrottamente fino alle 3-4 di notte. Prima avveniva la consegna del denaro in un luogo distante dalla piazza di spaccio; poi all'acquirente veniva chiesto di attendere ed entro pochi minuti gli veniva consegnata la merce.

L’indagine si è basata non solo su intercettazioni ma su filmati registrati da telecamere presenti nel quartiere. I carabinieri sono stati costretti a montarle due volte, perché nel primo caso gli spacciatori le avevano individuate e smontate. Il procuratore vicario Masini ha spiegato che sono state eseguite parallelamente 17 perquisizioni. Degli arresti eseguiti, 6 sono finiti in carcere e 5 agli arresti domiciliari. I minori coinvolti, all’epoca dei fatti, sono due. Gli episodi di spaccio riconosciuti sono oltre cento. Soddisfatto il comandante provinciale dei carabinieri Neosi che spiega: “Sottolineo l'attività importante svolta dalla Tenenza di Pagani. Dopo le perquisizioni di stamattina, abbiamo trovato cospicue somme di denaro in possesso dei responsabili: 6000 euro e 4000 euro in contanti, ciascuno. Le persone coinvolte non avevano mai la droga con sé. Quest’ultima era occultata in imboschi  e in un caso è stato trovato un involucro con 50 dosi di cocaina. Nascondevano la sostanza stupefacente in anfratti di cortili interni dove ci sono immobili e condomini”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento