Rigopiano, messa e fiaccolata a Valva in ricordo di Stefano Feniello

Ad un mese dalla tragedia, verificatasi a Farindola (Pescara), il piccolo paese della provincia di Salerno ricorderà il giovane deceduto sotto le macerie dell'albergo abruzzese

Stefano e Francesca

E’ passato un mese dalla tragedia dell’hotel Rigopiano (Farindola), distrutto da una valanga che ha ucciso 29 persone, tra cui Stefano Feniello, il giovane originario di Valva (Sa) che si era recato nella nota località turistica abruzzese con la sua fidanzata Francesca per festeggiare il suo compleanno. Lei è una dei sopravvissuti, mentre lui purtroppo non ce l’ha fatta: è deceduto sotto le macerie. Per questo, nel pomeriggio di oggi, la comunità valvese lo ricorderà prima con una messa in suffragio, che sarà celebrata alle ore 18 all’interno della chiesa di San Giacomo, e poi con una fiaccolata che attraverserà le strade del piccolo paese della provincia di Salerno. Saranno presenti i parenti, gli amici di famiglia e le istituzioni locali.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Mare sporco a Salerno: denunce e proteste dei cittadini

  • Sette cartomanti in poche centinaia di metri: nuova "invasione" sul lungomare

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Incidente a Giovi: ecco le condizioni di salute dei quattro feriti

Torna su
SalernoToday è in caricamento