Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Caos trasporti, gli studenti scrivono alla Provincia: "Disagi e criticità"

Attraverso una lettera inviata al dirigente della viabilità e trasporti, Domenico Ranesi, e per conoscenza al consigliere provinciale delegato ai trasporti, Fausto de Nicola, gli studenti salernitani hanno chiesto di potenziare corse e servizi, per garantire distanziamento

"Andremo incontro a forti criticità. Accadrà con l'inizio dell'anno accademico e appena diventerà definitivo l'orario scolastico". Ciò che avevano pronosticato i sindacalisti di Busitalia si è materializzato nelle ultime ore: disagi e criticità a bordo dei mezzi di trasporto pubblico locale, studenti infuriati.

I dettagli

Attraverso una lettera inviata al dirigente della viabilità e trasporti, Domenico Ranesi, e per conoscenza al consigliere provinciale delegato ai trasporti, Fausto de Nicola, gli studenti salernitani hanno denunciato la situazione di disagio "e forte criticità" evidenziata sui mezzi di trasporto pubblico locale, dagli autobus ai treni. Sotto osservazione anche la metropolitana di Salerno.  La lettera è stata redatta da Michele Carillo, rappresentante degli studenti della provincia di Salerno, in seguito ad una indagine svolta sul territorio provinciale. 

Lo scenario

"Sono emersi ancora una volta i decennali disagi legati al trasporto pubblico - è scritto nella missiva -. In questo periodo di emergenza sanitara, a causa del sovraffollamento dei mezzi pubblici, non è possibile mantenere il giusto distanziamento. Per questo motivo, da rappresentante degli studenti, chiedo un incremento delle corse". 

Il potenziamento richiesto

La lettera prosegue con l'indicazione delle corse da rafforzare in termini di servizi, frequenza e mezzi a disposizione, a giudizio degli studenti. Ecco le indicazioni: "Chiediamo un incremento delle corse linea 4, 8, 9, 34 e 5210 Acerno-Montecorvino-Giffoni Salerno di Busitalia, linea Sita 5120 Amalfi-Maiori-Salerno, 5180 San Cipriano-Salerno, 5110 Scala-Ravello-Amalfi, 5170 Giffoni-Salerno, 5080 Amalfi-Agerola-Gragnano-Napoli, 5010 Maiori-Tramonti-Salerno. Si verificano inoltre sovraffollamenti sui seguenti treni: Metropolitana di Salerno stadio Arechi-stazione di Salerno ma anche treno metropolitano MT21241 Napoli-Salerno e regionale 2424 Sapri-Napoli. Chiediamo un tavolo tecnico per discutere della problematica dei trasporti legata alla mobilità scolastica, alla presenza di rappresentanti dell'Ente Provincia, Regione e rappresentanti degli studenti, quali diretti interessati alla vicenda". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos trasporti, gli studenti scrivono alla Provincia: "Disagi e criticità"

SalernoToday è in caricamento