Trasporto pubblico, partono le liberalizzazioni. Caldoro: "Giornata storica in Campania"

Il governatore: "In parte privatizzazione perché apriamo ai privati, ma parliamo di liberalizzazione perché il pubblico partecipa direttamente. In più salviamo i livelli occupazionali"

Per la prima volta in Campania partono le gare per la gestione del trasporto pubblico locale. Saranno al massimo dieci le aziende che si occuperanno di trasportare i cittadini campani. Le novità sul trasporto pubblico locale sono state presentate questa mattina nel corso di una conferenza stampa nella sede della Regione alla presenza del presidente Stefano Caldoro e dell’assessore ai Trasporti Sergio Vetrella. "E’ una giornata storica per la Campania - ha esordito il governatore campano - Questo piano è un atto fondamentale che cambia tutto il sistema del trasporto pubblico locale. Dopo il risanamento, ora investimenti e programmazione per i nostri cittadini". "E’ una rivoluzione - ha aggiunto Caldoro -  per la governance di tutto il sistema, e siamo l'unica Regione in Italia ad affrontare il tema in maniera complessiva, tenendo insieme gomma, ferro e via mare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi ha spiegato il progetto: "In parte privatizzazione perché apriamo ai privati, ma parliamo di liberalizzazione perché il pubblico partecipa direttamente e mi auguro che il sistema bancario finanziario partecipi direttamente a questa grande occasione. Fino a questo momento ci sono state numerose aziende che si sono occupate del Tpl, adesso, con le regole previste, saranno di meno, al massimo dieci. Il piano è a tutela della qualità del servizio e dei cittadini, soprattutto, salvaguarda i livelli occupazionali. L'auspicio - ha sottolineato il presidente - è che il sistema delle imprese campane possa fare massa critica e che comprenda l'occasione di poter investire in Campania dove le infrastrutture sono consistenti. Mentre l’assessore Vetrella ha annunciato: “Entro il dieci dicembre le aziende dovranno dimostrare di avere i requisiti per presentare le offerte”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Salerno usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Covid-19: nuovo caso ad Agropoli, altri 2 positivi a Salerno

  • Covid-19: altri 3 contagi in provincia di Salerno, il bilancio dei positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento