Minorenne, affetta da una patologia e incinta, rischia la vita: la storia di una giovane nigeriana

Qualche giorno fa, è stata la ragazza, da Marsiglia, a contattare la responsabile della struttura salernitana: aveva partorito ed era stata ributtata sulla strada

Da Salerno a Marsiglia, a soli 17 anni, incinta ed affetta da una malattia autoimmune: ha rischiato la vita una nigeriana che era scappata da un centro di accoglienza cittadino, costretta a prostituirsi come tante altre giovanissime straniere sbarcate in Italia. Come riporta Il Mattino, le operatrici della struttura salernitana insieme al suo tutore legale, l’avvocato Rosanna Carpentieri, avevano lanciato l’allarme anche attraverso «Chi l’ha visto?». Ma ogni tentativo di era rivelato vano.

La storia

Qualche giorno fa,  è stata la ragazza, da Marsiglia, a contattare la responsabile della struttura salernitana: aveva partorito ed era stata ributtata sulla strada. Viveva in uno stato di promiscuità con altri stranieri e il suo bambino, non curato e denutrito: al via, dunque, una staffetta umanitaria per far tornare la 17enne a Salerno. Da Marsiglia a Ventimiglia, poi Genova e, infine Milano dove, ad aspettarla, ha trovato proprio la responsabile del centro salernitano che, ieri, l’ha riportata a casa. Una storia a lieto fine che avrebbe potuto avere tragici esiti e che punta i riflettori sulla piaga della tratta delle straniere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento