rotate-mobile
Cronaca

Lavoratori Sita Sud beffati: Natale amaro senza tredicesima

I lavoratori della nota azienda di trasporto pubblico annunciano che presidieranno la sede della direzione generale fino a quando non arriveranno i soldi per le tredicesime. Pronto lo stato di agitazione

A distanza di una settimana dalla festa dei 100 anni di attività, alla quale parteciparono anche il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca e gli assessori Vetrella e Cascone, scoppia il caso tredicesime all'interno dell'azienda di trasporto Sita Sud, che - secondo l'Unione Sindacale di Base - non sono state ancora accreditate ai lavoratori, i quali ieri hanno subito chiesto spiegazioni alla Direzione Generale: la risposta è stata che non vi erano soldi in cassa perché la Regione Campania non aveva rimesso il mandato.

"Dov’è la verità? Perché questo problema non è stato raccontato durante le celebrazioni del centenario? Perché ogni mese ci sono ritardi nei pagamenti degli stipendi? Perché a pagare sono sempre i lavoratori?" si domanda l'Usb. Per tale ragione da oggi i lavoratori hanno deciso di presidiare la sede della direzione generale fino a quando non saranno accreditate le tredicesime. Se le risposte negative dovessero rinnovarsi, senza indugio Usb annuncia che avvierà le procedure dello stato di agitazione e ogni iniziativa di lotta a tutela e difesa dei diritti dei lavoratori Sita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori Sita Sud beffati: Natale amaro senza tredicesima

SalernoToday è in caricamento