rotate-mobile
Cronaca Trentinara

Canile abusivo a Trentinara: amici di zampa tra rifiuti e resti di animali, una denuncia

Denunciata, O.M. proprietaria di 55 anni, accusata di maltrattamenti ai danni di animali ed altri reati in materia ambientale: a querelarla, le guardie ambientali e i carabinieri

Scovato un canile abusivo in località Elice, a Trentinara. Denunciata, O.M. proprietaria di 55 anni, accusata di maltrattamenti ai danni di animali ed altri reati in materia ambientale. A querelarla, dunque, le guardie ambientali e i carabinieri. In una sorta di deposito seminascosto di materiali plastici e legnosi, tra cassette e contenitori vari accatastati, venivano ospitati una ventina di cani randagi, privi di microchip e particolarmente aggressivi, tanto da risultare pericolosi per l’incolumità pubblica.

Gravi, le condizioni igienico-sanitarie del rifugio, dove sono stati rinvenuti molti resti di ossa di origine animale e scarti di cibo avariato. Sanzione di 600 euro, per la responsabile che è stata denunciata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canile abusivo a Trentinara: amici di zampa tra rifiuti e resti di animali, una denuncia

SalernoToday è in caricamento