menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale di Nocera Inferiore

Il tribunale di Nocera Inferiore

Paura nel tribunale di Nocera Inferiore, funzionario preso a pugni da un utente

Un dirigente della Cancelleria fallimentare è stato aggredito da un uomo che gli scagliato contro anche atti e fascicoli creando ulteriore scompiglio nell'ufficio. La denuncia del sindacato Uilpa: "Ci costituiremo parte civile"

Momenti di tensione questa mattina all’interno della Cancelleria fallimentare del tribunale di Nocera Inferiore, dove, intorno alle ore 13, un funzionario è stato aggredito e colpito con pugni da un utente, che gli scagliato contro anche atti e fascicoli creando ulteriore scompiglio. L’uomo è stato costretto a recarsi al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I per ricevere le cure mediche del caso. Intanto, però, scoppia la polemica sulla sicurezza all’interno del tribunale nocerino. “La Uilpa – si legge in una nota - da tempo aveva segnalato al presidente del Tribunale ed al Procuratore Generale Di Pietro la totale mancanza di presidi di sicurezza e di forze dell’ordine a tutela del personale, dei magistrati, dell’utenza e anche dei locali che sono facilmente accessibili dall’esterno. Tali preoccupazioni sono state recepite sia dal presidente del Tribunale sia dall’attuale Procuratore Generale della Repubblica Primicerio, i quali hanno sollecitato a loro volta il Prefetto di Salerno informandolo della carenza assoluta di sorveglianza e presidi di sicurezza in una zona ad alta densità criminale, chiedendo di costituire immediatamente almeno un presidio di forze dell’ordine. A tutt’oggi – denuncia il sindacato - nessuna risposta concreta è pervenuta e l’episodio di oggi ne è la prova”.

Per questo la Uilpa, oltre ad esprimere piena solidarietà al funzionario aggredito, annuncia che si costituirà parte civile in un eventuale procedimento penale a carico del responsabile dell’aggressione. E invita la Rsu del Tribunale di Nocera Inferiore a convocare un’assemblea per lunedì 31 ottobre 2016 dalle ore 8.30 alle 10,30 sia per “esprimere la piena solidarietà al collega sia per individuare azioni di lotta a tutela della dignità e della sicurezza di tutti i lavoratori degli Uffici Giudiziari”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento