menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Prefetto Malfi

Il Prefetto Malfi

Falso e turbativa d'asta, confermate le accuse: sospeso il Prefetto Malfi

Il tribunale del Riesame di Vercelli ha accolto parzialmente il ricorso presentato dalla Procura disponendo la sospensione dall'incarico per sei mesi

Il tribunale del Riesame di Torino ha accolto, ma solo parzialmente, l'appello della Procura della Repubblica di Vercelli disponendo la sospensione per sei mesi dall'incarico di Salvatore Malfi ex prefetto di Vercelli ora in carica a Salerno, finito al centro di un'inchiesta con l’accusa di abuso d'ufficio.  

Le accuse

Malfi, insieme al capo di una cooperativa vercellese impegnata nel settore della gestione dei migranti, è accusato di turbativa d'asta e falso ideologico per il bando sul servizio di accoglienza dei richiedenti asilo in provincia di Vercelli nel 2015 e 2016. Nel mirino della Procura è finito anche un importante funzionario della Prefettura di Vercelli per frode nelle pubbliche forniture e altre due funzionarie: la prima avrebbe avvisato preventivamente il titolare della cooperativa sugli imminenti controlli da parte del Commissariato per i rifugiati dell'Onu; la seconda è accusata di rivelazione di segreti inerenti un procedimento penale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento