Cronaca

Trova certificato debito pubblico del regno d'Italia: vale 2 milioni di Euro

Il ritrovamento ad opera di una 73enne di Salerno nella vecchia casa dei genitori. Valore nominale 16mila lire, oggi il documento vale oltre 2 milioni di Euro. La donna ha aderito ad una class action contro banca d'Italia e Tesoro

Il ministero dell'economia a Roma

Ritrova il certificato di debito pubblico del Regno d'Italia nella vecchia casa dei genitori. E' accaduto ad una donna 73enne di Salerno. Il ritrovamento è avvenuto qualche mese fa ma è stato reso noto solamente oggi. Lo ha comunicato il legale della donna, informando che la stessa ha aderito alla class action contro la banca d'Italia e il ministero dell'economia per la riscossione dei libretti bancari e titoli di credito "antichi". Il  valore nominale del documento è di 16.300 lire ed è intestato alla madre della donna. Il titolo, ora, tra interessi legali, rivalutazione e capitalizzazione, per quasi un secolo di giacenza presso le casse pubbliche, vale oltre 2 milioni di Euro. L'udienza è stata fissata per il prossimo 21 dicembre presso il tribunale civile di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova certificato debito pubblico del regno d'Italia: vale 2 milioni di Euro

SalernoToday è in caricamento