Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Le rubano l'Ipad: ritrovato dai carabinieri grazie ad un'applicazione

A Pontecagnano, intanto, i carabinieri hanno tratto in arresto M.D., straniero di 49 anni residente a Pontecagnano, per evasione dai domiciliari cui era sottoposto per spaccio

Seguendo le tracce dell’applicazione, hanno ritrovato l'Ipad rubato il 18 marzo, i carabinieri della Stazione di Giffoni Sei Casali: i ladri erano entrati all’interno dell’abitazione di una ragazza trentenne, a Pastena, portando via, oltre ad alcuni valori, anche l’apparecchiatura informatica. Peccato per loro, però, che sull'Ipad fosse installata l’applicazione che ha condotto i militari dritti nella cameretta di un giovane incensurato di Giffoni Sei Casali, trovato proprio mentre stava utilizzando lo strumento che è stato sequestrato e restituito alla vittima del furto. Per l’incensurato, dunque, una denuncia per ricettazione, mentre sono ancora in corso le indagini per cercare di giungere all’identità degli autori del furto.

A Pontecagnano, intanto, i carabinieri hanno tratto in arresto M.D., straniero di 49 anni residente a Pontecagnano, per evasione dai domiciliari cui era sottoposto per spaccio. Grazie a numerose segnalazioni inoltrate dai Carabinieri, l'uomo è stato, così, condotto presso la Casa Circondariale di Salerno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le rubano l'Ipad: ritrovato dai carabinieri grazie ad un'applicazione

SalernoToday è in caricamento