Cronaca

Biglietti falsi per le partite della Salernitana: chiesto rinvio a giudizio per 3 minori

Nel mirino la vendita dei biglietti per le partite Salernitana-Udinese della stagione calcistica 2021/2022 e Salernitana-Roma campionato 2022/2023

La Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Salerno ha chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di due minorenni, R.F. – M.C. e A.S., perché ritenuti responsabili della produzione, della vendita e dell’acquisto di falsi biglietti per gli incontri di calcio Salernitana-Udinese della stagione calcistica 2021/2022 e Salernitana-Roma campionato 2022/2023. L’indagine, condotta dalla D.I.G.O.S. della locale Questura sotto il diretto coordinamento della locale Procura Presso il Tribunale per i Minorenni, ha consentito di individuare i ruoli ascrivibili a ciascuno degli imputati minorenni per i quali è stata avanzata richiesta di rinvio a giudizio.

L'inchiesta

L’indagine, che vede coinvolti numerose altre persone, le cui posizioni sono tuttora al vaglio dell’autorità giudiziaria, ha avuto origine dai normali controlli svolti ai varchi di accesso all’impianto sportivo salernitano durante gli incontri di calcio disputati dall’U.S. Salernitana 1919. In particolare, durante l’accesso allo stadio Arechi in occasione degli incontri di calcio Salernitana-Udinese del 22 maggio 2022 e Salernitana-Roma del 14 agosto 2022, numerosi spettatori, nei confronti dei quali l’U.S. Salernitana 1919 ha poi sporto querela, sono stati trovati in possesso di tagliandi d’ingresso rivelatisi falsi ai controlli elettronici ai gate di accesso all’impianto sportivo salernitano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biglietti falsi per le partite della Salernitana: chiesto rinvio a giudizio per 3 minori
SalernoToday è in caricamento