menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa, sostituzione di persona, uso di documenti falsi e ricettazione: nei guai 42enne

Stamattina, personale della Divisione Anticrimine, diretta dal 1° Dirigente Luciana Palmieri, ha denunciato per truffa, sostituzione di persona, uso di documenti falsi e ricettazione, un pregiudicato romano di 42 anni

Stamattina, personale della Divisione Anticrimine, diretta dal 1° Dirigente Luciana Palmieri, ha denunciato per truffa, sostituzione di persona, uso di documenti falsi e ricettazione, un pregiudicato romano di 42 anni. L’indagine è stata avviata in seguito ad una denuncia presentata, presso il Commissariato di P.S. San Ferdinando di Napoli, da una cittadina napoletana: ricevava alcune fatture di un gestore telefonico che sollecitava il pagamento del traffico telefonico e di uno smartphone ultima generazione.

La donna, in particolare, ha denunciato che nel visionare l'estratto conto bancario aveva notato l'addebito di un pagamento a favore del gestore 3 e dopo aver contattato il citato gestore era stata informata dell’esistenza di un contratto a lei intestato, falso, presso un noto centro Commerciale di Salerno, riguardante la sottoscrizione di un acquisto di una sim e di un  apparecchio cellulare Iphone 6, mediante l'esibizione di un documento a lei intestato, ma sempre fasullo. Le successive indagini, grazie anche all'acquisizione tabulati della Procura della Repubblica, hanno  consentito quindi agli investigatori di accertare che il codice IMEI monitorato, nel periodo dal 12 dicembre 2014 fino al 22 maggio 2015, risultava  legato ad una sim intestata alla persona denunciata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento